Fiere ed eventi

EUROPOMICE è lieta di segnalarVi alcuni importanti EVENTI DI SETTORE:

klimahouse 2018

Fiera di riferimento a livello nazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, KLIMAHOUSE, che si svolge a Bolzano dal 24 al 27 Gennaio 2018, dimostra come nell’edilizia esistano una serie di alternative ed economiche tecniche in grado di garantire un notevole risparmio energetico.

I settori espositivi sono i seguenti:

  • COSTRUZIONE DELL’EDIFICIO: Case prefabbricate – Tecnica per finestre e vetro – Porte e Portoni termoisolanti – Isolamento termico e acustico – Pavimenti – Coperture e tetti – Risanamento
  • TECNOLOGIA EDIFICI: Riscaldamento – Ventilazione, Raffredamento – Energie rinnovabili – Sistemi di regolazione e misurazione

Klimahouse quest’anno ospita KLIMAMOBILITY, la principale conferenza in Alto Adige dedicata alla mobilità sostenibile, proprio in occasione della sua giornata d’apertura, mercoledì 24 gennaio 2018. Un appuntamento dal titolo “Chi costruisce la mobilità del futuro?” in cui l’architetto e urban designer tedesco Stefan Schmitz presenta l’ambizioso progetto Maidar EcoCity+ in Mongolia: la ‘città a misura d’uomo’, esempio per lo sviluppo di altri modelli ecosostenibili in tutta l’Asia.

KLIMAHOUSE 2018
Fiera e convegni
24-27 Gennaio 2018
Fiera Bolzano
www.fierabolzano.it/klimahouse/


MyplantNel più grande polo fieristico d’Europa, MYPLANT & GARDEN, la più importante, completa e trasversale manifestazione professionale dell’orto-florovivaismo, del paesaggio e del garden in Italia annuncia grandi novità per l’edizione di Febbraio 2018. All’insegna della continua crescita e del dialogo con le aziende e gli operatori del settore verde.
Myplant & Garden, l’unica manifestazione che propone e promuove tutta la filiera del verde attraverso i suoi 8 macro-settori (vivai, fiori, decorazione, edilizia, macchinari, servizi, tecnica, vasi), intende ribadire il proprio ruolo di grande agorà italiana del settore dal richiamo internazionale, favorendo la creazione di reti di relazioni, incontri e affari, anche con la partecipazione di ordini professionali (architetti, periti agrari, dottori agronomi, forestali, ingegneri, agrotecnici…), associazioni (paesaggismo, illuminotecnica, floricoltura, orto-florovivaistica, arboricoltura), università (di tutta Italia), fondazioni, PPAA, imprese, editori, municipalizzate, collettive e consorzi d’impresa, enti e centri di ricerca.

Obiettivi di febbraio 2018 – quando si riuniranno nel più grande polo fieristico d’Europa i più importati attori dell’orto-florovivaismo, del paesaggio e del garden – sono far conoscere le novità del settore, promuovere i prodotti e i servizi innovativi, favorire i contatti più proficui, incentivare le occasioni di sviluppo economico, valorizzare le eccellenze produttive, stimolare il confronto tra made in Italy e resto del mondo, offrire occasioni di aggiornamento tecnico, tecnologico e professionale.

Per proseguire in questo percorso di crescita, Myplant ed. 2018 aggiungerà anche un terzo padiglione, darà più impulso alla ricerca di compratori e contractor internazionali, svilupperà nuovi temi formativi e informativi di stringente attualità per il mondo del verde, darà risalto al ritorno dei mercati floricoli italiani in fiera, esalterà il tema della decorazione, disporrà di aree speciale dedicate ai macchinari, alla progettazione del verde e al greenbuilding, consoliderà un’offerta espositiva sempre più completa e trasversale, davvero unica in tutta l’area mediterranea.

Myplant & Garden – International Green Expo è organizzata da V Group con il supporto del Consorzio Myplant & Garden, formato da un ampio gruppo di aziende rappresentative del settore.

MYPLANT & GARDEN 2018
International green Expo
21-23 Febbraio 2018
Rho Fiera Milano, Italia
www.myplantgarden.com


Il 29 e 30 settembre 2016 Europomice, in collaborazione con AIPSA ha organizzato due GIORNATE TECNICHE presso Palazzo Orsini di Pitigliano (GR), alle quali hanno partecipato professionisti che operano nel settore del Verde tecnico.giornate-tecniche-a-pitigliano-1

Durante la prima giornata L’impiego dei minerali nei substrati” le Professoresse Laura Crippa e Patrizia Zaccheo (Università degli studi di Milano), e la Dott.ssa Floriana Bedussi (Università degli studi di Milano) hanno analizzato l’utilizzo, la funzionalità e le proprietà delle matrici minerali nei substrati di coltivazione. Sono stati inoltre presentati i risultati di una sperimentazione pratica che ha coinvolto l’utilizzo di pomice, lapillo e zeolite in diverse tipologie di substrato ed i partecipanti hanno visitato la cava Europomice di Poggio Nardeci (Pitigliano).giornate-tecniche-a-pitigliano-2

Nella seconda giornata “I substrati e le coperture vegetali per i tetti verdi in Italia” Aipsa ha presentato un quadro approfondito dei requisiti e delle modalità di gestione dei substrati per tetti verdi, attraverso relazioni tenute da qualificati esperti del settore.
Il Dott. Massimo Valagussa (Minoprio Analisi e Certificazioni S.r.l.) ha approfondito l’inquadramento normativo, le proprietà fisico-chimiche e i principali costituenti dello strato culturale delle coperture a verde mentre il Prof. Stefano Benvenuti (Università degli Studi di Pisa) ha presentato le tematiche delle biodiversità floristiche e la gestione agronomica di tetti verdi dedicati ai paesaggi degli ecosistemi Mediterranei.giornate-tecniche-a-pitigliano-3

Qui di seguito potete scaricare gli atti dei convegni:

GIORNATE TECNICHE EUROPOMICE – AIPSA
29 e 30 settembre 2016
Pitigliano (GR)


Europomice ha partecipato con la fornitura di propri substrati a The LifeMedGreenRoof Project – Meeting Environmental Targets

Realizzazione di due coperture a verde per dimostrarne i benefici ambientali ed energetici

LifeMedGREENROOF-LOGO-e1387841042628L’aumento della domanda di energia nelle aree urbane ha contribuito a creare problemi quali l’incremento del fenomeno dell’isola di calore, dell’inquinamento dell’aria e degli allagamenti, causando inutili stress agli abitanti delle città. Per questi motivi la strategia di “Europa 2020” dell’Unione Europea mira a ridurre i fabbisogni energetici di almeno il 20% entro il 2020. Il Piano di Efficienza Energetica 2011 della UE ha identificato che gli edifici hanno il maggior potenziale di risparmio energetico. Il piano citato mette in luce i meccanismi per ridurre i fabbisogni energetici degli edifici esistenti, sottolineando in particolare il ruolo che hanno gli edifici pubblici nella divulgazione di azioni volte ad introdurre criteri di efficienza energetica.
Le coperture a verde giocano un ruolo importante nel rendere gli edifici più efficienti energeticamente. Gran parte della tecnologia dei tetti verdi è influenzata da esperienze svolte nei paesi del nord Europa, in particolare per quanto riguarda la selezione delle specie vegetali più idonee per la copertura. Va tenuto presente che il clima mediterraneo è molto particolare e varia a seconda della longitudine e della latitudine. Questo progetto ha lo scopo di comprendere meglio le prestazioni delle coperture a verde e di dimostrare i benefici di questa tecnologia, affinché la sua diffusione si allarghi nel bacino del Mediterraneo.
Per approfondimenti: www.lifemedgreenroof.org

Il 20 Luglio 2017 presso il campus dell’Università di Malta si è tenuto il seminario conclusivo di questo Progetto.

The LifeMedGreenRoof Project
Meeting Environmental Targets
www.lifemedgreenroof.org